Cerca nel blog

Caricamento in corso...

26 giugno 2014

La forza isterica delle donne

Parecchie volte nella vita mi capitò di sentirmi impotente di fronte ad una donna durante la sua crisi d'isteria. Perchè? Semplicemente perchè non sapevo come reagire. Se rispondi con argomentazioni logiche, non ti capisce poichè è convinta di avere ragione. Se dici quel che pensi, rischi che ti scoppi la testa per il rumore che provoca la sua bocca mentre ti urla addosso. Se la ignori, ti dà del vigliacco. Se la offendi, vieni definito un debole perchè ti degni di insultare un'innocente essere, l'angelo del focolare incapace di fare del male. Certo, la donna (o femmina), quella candida creatura che fa di tutto per l'uomo tranne che smettere di rompergli i coglioni è sicuramente un essere forte. Vediamo quanto ciò sia vero.


Il paragone che mi passava per la testa in quei momenti era di un essere debole che stia cercando di fare il duro. E voglio dirlo forte: molte donne di oggi fanno le dure, le forti, le coraggiose, le fighe, le insofferenti, le insensibili, quando in fondo sono solo delle deboli di emozioni ed animo. Quando dico deboli intendo che spesso si lasciano trasportare dal proprio stato d'animo senza pensare alle conseguenze e ragionare, un po' come un individuo incapace di controllare alcune proprie reazioni. Offendono e insultano l'uomo o chiunque stia di fronte a loro senza pensare di fare del male, e questa è causa del fatto che pensano di essere al centro dell'attenzione, le uniche probabili vittime in un qualunque conflitto, le uniche degne di compassione, meriti e sostegno. L'egocentrismo e l'egoismo femminile non ha limiti.

Cosa può caratterizzare la forza di una persona? Di sicuro non l'autorità e non il potere che ha o l'arroganza. Che cosa allora? L'autocontrollo forse. Le donne difatti hanno poco autocontrollo, quasi come dei bambini capaci di fare di tutto allo scopo di dimostrare di avere ragione correndo dalla verità dei fatti. Già, ma le donne sono peggio dei bambini perchè questi hanno almeno paura di essere rimproverati per gli errori che fanno, le femmine no. Nessuno rimprovera le donne per i loro torti perchè si pensa che queste abbiano sempre ragione. E' sbagliato! Le donne non sono una categoria protetta, non sono più come lo erano una volta quando ancora rispettavano ciò che le circondava. Stanno degradando purtroppo e degradiamo anche noi assieme a loro.

Non voglio dire di sicuro che tutte le donne siano così, altrimenti mi sarei già suicidato. Mi riferisco ad un numero molto grande di donne che in questi tempi non fanno altro che rompere il cazzo e non lasciano vivere molti uomini onesti.

Vorrei dirvi questo, care mie, quando vi renderete conto che non tutti vi danno ragione, non meravigliatevi. Magari avete "scassato" inutilmente e un po' troppo per essere credibili. Quindi, zitte almeno un momento e ragionate con quel che vi ha donato l'universo o la madre natura se preferite - il cervello, l'organo che molte volte pensavate fosse superiore a quello maschile. Provate a capire che non siete speciali ma come tutti gli esseri umani e quindi pari all'uomo. Dimostratelo a voi stesse se volete essere rispettate per davvero. Altrimenti, le relazioni uomo-donna  saranno solo un gioco o di paura o di rispetto.

Post simili:
Il cosidetto coraggio femminile

4 commenti :

  1. le donne sono isteriche xchè hanno poco controllo? ma nn erano gli uomini quelli che nn lo avevano e le donne quelle che cercavano di farli ragionare e calmare?Come hai descritto le donne isteriche hai fatto centro,ma è solo un tipo d'isterismo diverso da quello degli uomini,nn siamo peggiori di voi.
    LO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lorella.

      Il senso del mio post era quello di far capire che quel che spesso viene inteso come "forza femminile" - sfoghi isterici, colpire un uomo in momenti di crisi, insultarlo e offenderlo non è altro che una loro debolezza.

      Siete peggiori? Non penso. Siete forse peggio in qualcosa e meglio in qualcos'altro, questo sì.

      Per quanto riguarda la parola isterica è una parola sbagliata di per sè. Io l'ho usata perchè so che scaturisce curiosità nelle persone. L'isteria è una malattia mentale (psicosi) che non ha nulla a che fare con il solito modo di dire "isterica". E' comunque diventata una parole di uso comune e credo si capisca cosa voglia dire.

      "le donne sono isteriche xchè hanno poco controllo?"
      Sì ed anche viceversa. Ma non tutte per fortuna.

      "ma nn erano gli uomini quelli che nn lo avevano e le donne quelle che cercavano di farli ragionare e calmare?"
      No, se gli uomini non si controllassero, ti assicuro che di violenza sulle donne e femminicidi non si parlerebbe perchè sarebbe una cosa molto comune. Questo evidenzia il fatto che la maggior parte degli uomini si sanno controllare benissimo e sono pochissimi i casi in cui questi non lo fanno. Per fortuna di questi uomini ce ne sono ben pochi.

      Vedi, secondo me l'isteria femminile viene sconfitta facilmente dall'uomo, ma non in modo violento, assolutamente no. Solo con l'amore e il suo istinto da cacciatore che per fortuna sta perdendo con il tempo.

      Jan

      Elimina
  2. Ciao Jan, sono Giulia! Ho ancora problemi con il computer quindi mi firmo solo per iscritto.
    Come avevo già detto in un altro post, non é tanto una questione di "natura femminile", é una questione di "cosa la società tollera e da parte di chi". Bene, in questo momento, spesso e volentieri, i comportamenti da bambino viziato sono tollerati ed incoraggiati, semplicemente perché si incoraggia l' individualismo. Non durerà secondo me, soprattutto se la crisi economica peggiora, bisognerà imparare a vivere in società. Personalmente, quando mi litigo, cerco sempre di evitare le chiuauate perché non servono, anche perché so che, non potendo passare alla rissa, ho interesse ad usare il cervello più che l' esibizione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia. A dire il vero, lo so bene che non sei di quelle. Che non sia nella natura femminile, lo spero per me e per le altre donne, ma qualcosa mi fa dubitare. Io credo che un minimo di isterismo c'è un po' in tutte le donne, poi, cambia come queste lo affrontano e lo gestiscono, pensando sempre che ne valga la pena farlo. Ovviamente la società dà un impatto grandissimo perchè la persona se si sente tollerata, continua a comportarsi nel modo di prima, ed è vergognoso sia per quelle donne sia per la società, ma anche per quegli uomini che lo permettono.

      Se potessi aiutarti col computer, lo farei :)

      Grazie per esser passata!

      Jan

      Elimina

NOTA IMPORTANTE:
Firmarsi è segno di educazione!