Cerca nel blog

Caricamento in corso...

14 marzo 2012

Il cambiamento è temporaneo

[mare, notte, cielo e nuvole]
Oggi mi accompagna un buon umore. Non so se sia dovuto dal fatto che io abbia diminuito la dose del farmaco o perchè ho trascorso i momenti belli di questa giornata in maniera un po' più attiva del solito. Credo siano entrambe le cose messe insieme. Più precisamente, la mia attività è stata dovuta dal farmaco, che a sua volta ha regolato il livello della serotonina, da permettermi di essere più o meno attivo.
Sarà strano dirlo, ma iniziando a sentirmi meglio noto che i pensieri, anche quelli negativi e che mi danno fastidio, spariscono. In più, mi sembra di essere un po' meno riflessivo, con meno intensità di pensare profondamente a qualcosa.
Con tutto questo purtroppo si abbassa anche il livello di empatia verso quelli intorno. I pensieri esistenziali, le paranoie, le paura non ci sono più, però c'è un po' di più serenità. Spero in ogni caso che questo mio stato porti a qualcosa di buono e che tutte le riflessioni e pensieri che ho fatto fino ad ora non siano rimasti nel vuoto. In ogni caso continuerò a scrivere, anche se penso di essere meno riflessivo di come sono stato fino ad ora. Non voglio deludermi già adesso, ma mi viene in mente che questo è solo per un periodo di tempo. I sacrifici li dovrò fare comunque. Ognuno li fa nel modo suo, e non sempre per propria volonta. Non è che io sia costretto a farlo, ma penso ognuno di noi abbia il proprio destino.

Concludo con il fatto che non penso di esser cambiato di persona, ma solo di stato emozionale e fisico.

5 commenti :

  1. Grazie Cleonice! Anch'io a te! :)

    RispondiElimina
  2. Accogliendo le nostre vulnerabilità, possiamo rafforzarci giorno dopo giorno!

    RispondiElimina
  3. Certo Amy ... :)

    Grazie per esser passata.

    RispondiElimina

NOTA IMPORTANTE:
Firmarsi è segno di educazione!