Cerca nel blog

Caricamento in corso...

12 settembre 2012

Sentirlo dire fa male

Mi domando se è mai possibile che un adulto per cercare di spiegare qualcosa ad una persona più giovane, abbia bisogno di sminuirlo e spaventarlo. Certe volte sembra proprio di sì.


In alcuni momenti quando ti mostri vulnerabile, come se provassero di tutto per parlarti di ciò che non riuscirono a dirti mentre eri in uno stato normale, e quindi difeso. Che sia qualcosa di utile o inutile, positivo o negativo, a te non importa così tanto quanto il tono in cui ciò viene pronunciato e spiegato.

E' ancora più scioccante vedere e notare tutta questa insicurezza in loro.
Ciò che però viene spesso usato contro di te è una specie di "doppio standard": "vivi con noi, allora sei il nostro figlio e quindi ci devi ascoltare", che di per sè sottointende che tu sia un non-adulto, quindi bambino. L'altro punto è "sei grande, dovresti andartene a vivere da solo se vuoi mostrarti alla pari con un adulto". Allora c'è qualcosa che non quadra, o sono grande, o sono piccolo. Quindi quando si tratta di permettermi di fare delle cose senza il loro consenso allora non posso farlo perchè sarei loro figlio, se invece pretendo di farle, ai loro occhi divento uno che deve cercarsi un posto adatto.

Non è tanto il fatto di dover andarmene dopo di che finisco la scuola che mi rende triste quanto il modo in cui ciò mi viene detto. Un po' di paura da parte loro, ma anche parecchia insicurezza la noto sempre quando cercano di parlarmi.
Ormai non riuscirei a spiegare a nessuno cosa siano gli stati d'animo che mi sono stati regalati dalla natura, accompagnati da depressione e ansia. La speranza di riuscire a farlo non c'è più... e nemmeno vorrei farlo visto che ormai sarei grande...
Io mi domando, ma chi è che li ha insegnati a parlare. Capisco la preoccupazione di mia madre, ma anche il menefreghismo da parte del patrigno che particolarmente non rispetto. Forse sarà la mancanza di tempo e pazienza, non so.

Comunque, è doloroso sentirti dire alcuni particolari, soprattutto da colui che dice che tu viva con loro solo perchè figlio di sua moglie.
O sono io debole che non riesco a capirlo, o loro ipocriti.

continua...

Nessun commento :

Posta un commento

NOTA IMPORTANTE:
Firmarsi è segno di educazione!